Edilizia

Nella Gazzetta Ufficiale n. 4 del 7 gennaio 2015, è stato pubblicato il DPCM 30 ottobre 2014, n. 153, concernente “Regolamento recante disposizioni concernenti le modalità di funzionamento, accesso, consultazione e collegamento con il CED, di cui all'articolo 8 della legge 1° aprile 1981, n. 121, della Banca dati nazionale unica della documentazione antimafia, istituita ai sensi dell'articolo 96 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159”.

Registrati per leggere il seguito...

E’ legittima l’esclusione dalla gara di appalto causata dall’indeterminatezza del contratto di avvalimento, che non indicando i soggetti che beneficiano di tale istituto, non consente l’effettiva e completa verifica del possesso dei requisiti morali, tecnici ed economici, in capo ai singoli componenti un raggruppamento temporaneo di imprese.

Registrati per leggere il seguito...

L’impresa concorrente, che ricorre all’avvalimento infragruppo, può presentare la sola dichiarazione attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo, non sussistendo, invece, l’obbligo di stipulare con l’impresa appartenente allo stesso gruppo (anche in assenza di un diretto rapporto di controllo) un contratto di avvalimento con il quale l’impresa ausiliaria si obbliga a mettere a disposizione del concorrente le risorse necessarie per tutta la durata del contratto.

Registrati per leggere il seguito...

L’art. 14 del Dpr 380/2001 “Testo Unico Edilizia” stabilisce che “il permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici generali è rilasciato esclusivamente per edifici ed impianti pubblici o di interesse pubblico, previa deliberazione del consiglio comunale, nel rispetto comunque delle disposizioni contenute nel decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490 e delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia” (comma 1).

Registrati per leggere il seguito...

Nella Gazzetta ufficiale n. 212 del 12 settembre 2014, è stato pubblicato il Decreto Legge n. 133 ''Sblocca Italia'' recante "Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività' produttive".

Registrati per leggere il seguito...