Fisco e Tributi

In attesa della pubblicazione dell’apposito provvedimento, con comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate, è stata annunciata la proroga del termine di presentazione telematica della comunicazione delle operazioni effettuate nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi a fiscalità privilegiata (Black List) relative all’anno 2015.

Registrati per leggere il seguito...

In attuazione delle Direttive Comunitarie 2016/42/UE e 2013/42/UE, con apposito Decreto Legislativo pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 3 marzo, sono state modificate le ipotesi di applicazione del regime del reverse charge, prevedendone tra l’altro l’estensione temporanea a determinate operazioni particolarmente soggette a rischio evasione.

Registrati per leggere il seguito...

Le disposizioni in materia di imposta municipale propria (Imu) prevedono che per i fabbricati classificabili nel gruppo catastale “D” non iscritti in catasto, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati, il valore è costituito, fino all’anno nel quale i medesimi sono iscritti in catasto con attribuzione di rendita, dal costo di acquisto o di costruzione, al lordo delle quote di ammortamento, moltiplicato per specifici coefficienti annualmente stabiliti con apposito decreto.

Registrati per leggere il seguito...

L'Autorità Garante delle Concorrenza e del Mercato nella sua adunanza del 24 febbraio 2016 ha deliberato di confermare il contributo per l'anno 2016 nello 0,06 per mille del fatturato risultante dall'ultimo bilancio approvato dalle società di capitale con ricavi totali superiori a 50 milioni di euro, fermo restando che la soglia massima di contribuzione a carico di ciascuna impresa non può essere superiore a cento volte la misura minima e, quindi, non superiore a 300 mila euro.

Registrati per leggere il seguito...

I soggetti che effettuano operazioni rilevanti ai fini Iva ed operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi a fiscalità privilegiata (Black List) dovranno trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate, mediante il modello polivalente, la comunicazione delle operazioni stesse effettuate nell’anno 2015.

Registrati per leggere il seguito...