Fisco e Tributi

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate - accogliendo anche le richieste di Confindustria - con il Provvedimento n. 133642 del 16 settembre 2011, ha disposto la proroga del termine di presentazione della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, relative all’anno 2010, prevedendone la trasmissione telematica non oltre il prossimo 31 dicembre, in luogo dell’originario termine del 31 ottobre 2011.

Registrati per leggere il seguito...

L’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 39 del 1° agosto 2011 ha chiarito alcune problematiche emerse in fase di avvio dell’archivio informatico VIES relativo alle posizioni autorizzate a porre in essere operazioni intracomunitarie, secondo le disposizioni dell'art. 27 del dl 78/2010 e del provvedimento del 29/12/2010.

Registrati per leggere il seguito...

L’articolo 7, co. 2, lett. dd) e seguenti del decreto sviluppo n. 70/2011 ripropone la possibilità di rivalutare con effetti fiscali il valore di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola e delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati, ai fini della determinazione dei redditi diversi di cui all’articolo 67 del TUIR (quindi non realizzati nell’esercizio di attività d’impresa).

Registrati per leggere il seguito...

PROROGA AL 31 DICEMBRE 2011


É stata pubblicata la risoluzione n. 89/E dell'Agenzia delle Entrate che proroga al 31 dicembre 2011 il termine per l'acquisizione dell'asseverazione dei contratti di rete da parte delle imprese che potranno beneficiare dell'agevolazione fiscale prevista dall'art. 42 del dl n. 78/2010.

Dati i tempi tecnici necessari per la valutazione del programma comune da parte degli organismi abilitati, l'Agenzia delle entrate ha ritenuto opportuno prorogare il termine per l'asseverazione del programma prevista per il 30 settembre 2011 per il primo anno d'applicazione dell'agevolazione.

Come anticipato, l'avvenuta asseverazione dovrà essere comunicata all'organo comune per l'esecuzione del contratto entro il 31 dicembre 2011.

Paolo Zappasodi - 0736 273217

 

La legge 12 luglio 2011, n.106, di conversione, con modificazioni, del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70 (pubblicata nella G.U. n. 160 del 12.7.2011), ha introdotto alcune modifiche all'art. 50-bis del D.L. n. 331/93 (convertito dalla L. 427/93), che regolamenta l'istituto del deposito IVA per la custodia di beni nazionali e comunitari che non siano destinati alla vendita al minuto nei locali del deposito medesimo.

Registrati per leggere il seguito...

I lavoratori dipendenti ed i collaboratori che hanno usufruito dell’assistenza fiscale e che non intendono effettuare alcun versamento a titolo di seconda o unica rata di acconto o che intendono effettuare un versamento inferiore a quello dovuto in base al modello 730 presentato, devono comunicarlo entro il mese di settembre 2011 al sostituto d'imposta che effettua il conguaglio.

Registrati per leggere il seguito...

Il Decreto Sviluppo, (DL n. 70/2011 convertito in legge n. 106 del 12 luglio 2011, in G.U. n. 160 del 12 luglio 2011) ha chiarito l’ambito applicativo dell’aliquota IVA del 10% (di cui al numero 127-bis della tabella A, parte III, allegata al DPR n. 633/1972) ai contratti di somministrazione di gas naturale per usi civili.

Registrati per leggere il seguito...

Il decreto Sviluppo, recante “Semestre europeo – Prime disposizioni urgenti per l’economia” (DL n. 70/2011 convertito nella legge n. 106 del 12 luglio 2011) – accogliendo una richiesta di Confindustria – ha eliminato l’obbligo annuale per tutti i dipendenti di presentare ogni anno al sostituto d’imposta la dichiarazione di spettanza delle detrazioni di cui all’articolo 12 del TUIR, pena la perdita del diritto ad usufruirne (art. 1, c. 221 della legge finanziaria 2008).

Registrati per leggere il seguito...