Finanziamenti

Le domande dovranno pervenire entro il 17 luglio 2017 esclusivamente per via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  indicando nell’oggetto “Bando per la concessione di contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali”.

Registrati per leggere il seguito...

La Giunta della Regione Marche ha approvato il nuovo schema di bando per il sostegno agli investimenti nelle aziende agricole (in allegato) che verrà emanato nei prossimi giorni. Le novità recepiscono le modifiche apportate dall’Assemblea legislativa delle Marche il 14 febbraio scorso, approvate anche dalla Commissione europea che ha espresso parere favorevole sulla nuova versione del Programma di sviluppo rurale (Psr) delle Marche. Nei mesi precedenti, la Giunta aveva segnalato le modifiche da apportare al Psr, a seguito di numerosi confronti con le parti sociali.

Registrati per leggere il seguito...

Il Ministro dello Sviluppo Economico intende sostenere la nascita e lo sviluppo di micro e piccole imprese a prevalente partecipazione giovanile o femminile, tramite la concessione di finanziamenti a tasso zero per supportare progetti di investimento. L'Ente Gestore della misura è Invitalia.

Registrati per leggere il seguito...

Lo strumento agevolativo definito “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto - legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

Registrati per leggere il seguito...

La legge di stabilità 2016 ha introdotto - a decorrere dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2019 - un credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, ammissibili alle deroghe previste dall’articolo 107, paragrafo 3, lettera a), del Trattato sul Funzionamento dell’Unione europea (TFUE), e nelle zone assistite delle regioni Molise, Sardegna e Abruzzo (in allegato), ammissibili alle deroghe previste dall’articolo 107, paragrafo 3, lettera c), del TFUE.

Registrati per leggere il seguito...

Vi ricordiamo che l’Unione nazionale delle Camere di Commercio ha siglato con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali una convenzione per l’attuazione degli interventi previsti dal Progetto ”Crescere in digitale”, promosso nell’ambito del Programma “Iniziativa Occupazionale Giovani” e realizzato in collaborazione con Google, volto a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di giovani disoccupati in possesso di competenze digitali.

Registrati per leggere il seguito...

È operativo il Fondo per il credito alle aziende vittime di mancati pagamenti, istituito dalla Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208, articolo 1, commi da 199 a 202). Sono stati, infatti, pubblicati il Decreto MISE del 17 ottobre 2016 (Decreto) e la Circolare n. 127554 del 22 dicembre 2016 del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese del MISE che stabiliscono criteri e modalità di funzionamento del Fondo.

Registrati per leggere il seguito...

Il decreto del Direttore generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese e del Direttore generale per gli incentivi alle imprese del 24 febbraio 2017 (in allegato), ha definito i termini e le modalità per la presentazione delle domande per l’accesso alle agevolazioni di cui alla legge n. 181/1989, riguardanti programmi di investimento delle imprese nelle aree di crisi industriale non complessa, il cui elenco è pubblicato nel decreto direttoriale 19 dicembre 2016 (in allegato).

Registrati per leggere il seguito...