Finanziamenti

Con decreto del Dirigente P.F. Commercio e Tutela dei Consumatori n. 183, la Regione Marche ha approvato un bando (in allegato) che intende promuovere ed incentivare - con contributi a fondo perduto - le imprese commerciali che intendono dotarsi di sistemi di sicurezza per affrontare il problema della microcriminalità.

Registrati per leggere il seguito...

In allegato la versione aggiornata del vademecum “LE AGEVOLAZIONI NELL'AREA DEL CRATERE” realizzato da Confindustria Ascoli Piceno e l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ascoli Piceno con una sintesi delle principali misure agevolative (es. fiscali, contributive e finanziarie) - attivate o ancora da attivare - nell'area del cratere introdotte dai provvedimenti nazionali e regionali a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017 e più in generale dalle norme che possono contribuire alla ricostruzione ed al rilancio del territorio.

Registrati per leggere il seguito...

La Camera di Commercio di Ascoli Piceno nel quadro delle proprie iniziative istituzionali per promuovere lo sviluppo e la competitività delle imprese e del territorio, a seguito degli eccezionali eventi sismici che hanno interessato la nostra provincia dal 24 agosto 2016, è in procinto di attivare un bando, in collaborazione con il Fondo di solidarietà istituito da Unioncamere Nazionale, al fine di sostenere le imprese danneggiate nella difficile fase di riavvio o continuità delle attività economiche.

Registrati per leggere il seguito...

La Regione Marche (decreto dirigenziale n. 375 del 19 luglio 2017, in allegato) ha attivato anche per l'area di crisi del Piceno, a seguito della sottoscrizione in data 13 luglio 2017 dell'Accordo di programma per l’attuazione del progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi industriale complessa, l’avviso pubblico (in allegato) per la presentazione di corsi di formazione ad OCCUPAZIONE GARANTITA.

Registrati per leggere il seguito...

Il Ministero dello Sviluppo economico, anche a seguito delle sollecitazioni di Confindustria, ha pubblicato un avviso (in allegato) con il quale ha chiarito che, nelle more della pubblicazione del regolamento sul funzionamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato, le Amministrazioni concedenti aiuti di Stato potranno utilizzare le modalità di trasmissione descritte nella Circolare 1° luglio 2016, n. 62871 e nel Decreto Ministeriale 22 dicembre 2016 (in allegato).

Registrati per leggere il seguito...