Ambiente

L'ECHA ha avviato l'attività di aggiornamento della "Guida alle prescrizioni in materia di sostanze contenute in articoli" per recepire il pronunciamento della Corte di Giustizia europea dello scorso 10 settembre relativamente all'interpretazione dell'articolo 7, paragrafo 2 (notifica delle sostanze estremamente preoccupanti - SVHC in Candidate List) e dell'articolo 33 del Regolamento REACH (obbligo di comunicazione delle informazioni sulle sostanze SVHC da parte dei fornitori di articoli) per quanto attiene alle modalità di calcolo del limite di concentrazione delle sostanze estremamente preoccupanti nel caso in cui un articolo sia composto da più componenti che costituiscono, a loro volta, articoli.

Registrati per leggere il seguito...

Il Conai informa che sarà, a breve, trasmesso ai consorziati interessati il comunicato stampa (vd allegato) concernente l’argomento in oggetto (disponibile anche nel sito internet www.conai.org).

Con  l'occasione, segnaliamo per opportuna conoscenza e per quanto di interesse, che il Conai ci ha informato che è attivo il servizio "Adesione on line" per  l'invio della domanda di adesione attraverso il portale impresainungiorno.gov.it.

Per accedere al servizio è necessario collegarsi al sito internet ufficiale www.conai.org e cliccare “Accedi” sul banner a fondo pagina “adesione Online”.

Inoltre Conai segnala che, per le aziende già consorziate, è possibile comunicare le variazioni anagrafiche (intervenute dopo l'adesione) o il recesso,  utilizzando il medesimo portale web.

L’utente che non sia già registrato sul portale impresainungiorno.gov.it deve possedere un certificato digitale CNS (carta nazionale dei servizi).

Per eventuali approfondimenti, il Conai invita a contattare il numero verde 800.337799 o a scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Corrado Alfonzi - 0736 273216

A seguito delle numerose richieste pervenute, Confindustria - in collaborazione con Sistemi Formativi Confindustria - ha deciso di organizzare una seconda edizione del ciclo formativo rivolto agli operatori interni delle aziende che intendono effettuare una diagnosi energetica dei propri impianti, con l'obiettivo di integrare le competenze tecniche di base possedute e di fornire le conoscenze specifiche necessarie per effettuare una diagnosi energetica ai sensi del D.Lgs. 102/2014.

Registrati per leggere il seguito...